Farmaci e ipoacusia - conosci i tuoi rischi

Ci sono oltre 200 farmaci noti per influenzare negativamente il sistema uditivo umano; in particolare le cellule sensoriali dell'orecchio interno. Questi includono farmaci da prescrizione e rimedi da banco. Poiché possono causare perdita dell'udito temporanea o permanente, questi farmaci sono descritti come ototossici.

I farmaci ototossici sono tra quelli utilizzati per il trattamento di malattie che si verificano più spesso con l'avanzare dell'età, come infezioni, cancro e malattie cardiache. Gli effetti collaterali legati all'udito che possono causare includono ipoacusia, ronzio nelle orecchie (acufene) e problemi di equilibrio. Alcune persone potrebbero essere a più alto rischio di ototossicità, comprese quelle che sono già affette da un’ipoacusia neurosensoriale. È importante parlare con il medico dei farmaci prescritti e in che modo potrebbero influire sull’udito.

Responsabili comuni

I farmaci noti per influenzare negativamente l'udito includono alcuni antibiotici amminoglicosidi, come la gentamincina, e farmaci chemioterapici del cancro, come il cisplatino e il carboplatino. I farmaci noti per causare la perdita dell'udito temporanea includono antidolorifici salicilati come l'aspirina, (usati per alleviare il dolore e le condizioni cardiache), il chinino (usato per curare la malaria) e i diuretici dell'ansa (usati per trattare determinate condizioni cardiache e renali). Capogiri, problemi di equilibrio e squilli nell’orecchio sono segnali che i farmaci potrebbero essere ototossici.

Il tuo audioterapista può essere d’aiuto

Prima di iniziare un ciclo di terapia per le patologie sopra menzionate, un test dell’udito eseguito da un audioprotesista fornirà una valutazione completa. Il tuo audiogramma ti fornirà una base per misurare le modifiche. La perdita dell’udito precoce da farmaci ototossici è solitamente vista sull’audiogramma nelle frequenze più alte, che sono responsabili della distinzione vocale. Quindi, è meglio diagnosticare quanto prima il potenziale danno. 

Educare te stesso è il modo migliore per ridurre al minimo il rischio di perdita dell'udito ototossico correlato al farmaco. Ci sono molte risorse immediatamente disponibili per aiutarti a conoscere i farmaci e i loro effetti collaterali. Questi includono il tuo audioprotesista Beltone, l’informatore farmaceutico e il tuo farmacista.
Richiedi un appuntamento
Consultazione sugli apparecchi acustici Beltone

Articoli Correlati

Gli auricolari causano ipoacusia?

I piccoli auricolari rappresentano un grosso problema per l'udito.
Per saperne di più

Suggerimenti per proteggere il tuo udito

L’udito è un dono prezioso. Prendersi cura delle proprie orecchie e proteggere l’udito è un compito facile ma a lungo termine che può aiutare a ridurre al minimo le possibilità di sviluppare l’ipoacusia.
Guarda i nostri suggerimenti